COMUNICATO RISTORI

Gent.mi Maestri,  
con il presente comunicato vi informiamo che il Governo ha finalmente sbloccato i ristori riservati ai maestri di sci e di conseguenza la Giunta provinciale di Trento, come promesso, nella data di venerdì 3 settembre ha approvato i criteri e le modalità di concessione del contributo per i maestri di sci iscritti all’Albo professionale della Provincia Autonoma di Trento.
La piattaforma dedicata alla raccolta delle domande sarà disponibile sul sito riparti trentino al seguente link: https://ripartitrentino.provincia.tn.it/ e sarà attiva dal giorno lunedì 6 settembre 2021 e tassativamente fino al giorno lunedì 27 settembre alle ore 24:00.  
Per accedere alla piattaforma bisogna utilizzare le credenziali SPID, oppure CNS / CPS attiva (carta nazionale dei servizi / carta provinciale dei servizi) All’interno della piattaforma sono indicati i criteri che stabiliscono chi può accedere al sostegno e le modalità di concessione del contributo. La domanda si considera presentata regolarmente se il beneficiario richiedente riceve dal sistema la relativa conferma. Ricordiamo che il sostegno verrà accreditato sul proprio conto corrente indicato solo dopo la data di chiusura delle domande. Il contributo non viene assegnato in ordine di presentazione, ma verrà assegnato a tutti i richiedenti aventi diritto (non è un click day).
I requisiti di accesso al contributo, come riportato sulla delibera, sono:
-         essere in possesso dell’abilitazione all'esercizio della professione di maestro di sci
-         essere iscritto all’albo professionale dei maestri di sci della Provincia autonoma di Trento
-         aver già effettuato il pagamento per l'anno 2021 della quota di iscrizione all'Albo professionale alla data di presentazione della domanda  
Ringraziandovi per la pazienza e la professionalità dimostrata in questo lungo periodo di inattività, vi ricordiamo che stiamo già lavorando insieme alla Provincia e alle altre categorie economico turistiche interessate per la ripartenza della prossima stagione invernale con regole certe.  
Il Presidente Mario Panizza