CAMPIONATO ITALIANO MAESTRI 2019

Sestola (MO), 25-26 marzo 2019

amsi_rs.jpg

53° CAMPIONATO ITALIANO MAESTRI
25-26 marzo 2019
Sestola (MO)

Ancora oggi dopo oltre 50 anni il Campionato Italiano Maestri rimane un appuntamento imperdibile: oltre ad essere un evento all'insegna dello sport e della sana competizione ad alti livelli per i professionisti della neve, la Manifestazione diventa occasione per passare qualche giorno insieme a colleghi e amici prima della conclusione della stagione invernale.
Lo scudetto tricolore per un Maestro di Sci è sinonimo di prestigio, sia nei confronti dei colleghi professionisti sia verso i propri allievi.


(Aggiornamento del 12 marzo 2019)

SESTOLA-CIMONE: AL LAVORO PER UNA GRANDE EDIZIONE DEL 42° GRANPREMIO GIOVANISSIMI TROFEO SILVER CARE E 53° CAMPIONATO ITALIANO MAESTRI

Si avvicinano le date della 42a Finale Nazionale del GranPremio Giovanissimi Trofeo Silver Care e del 53° Campionato Italiano Maestri Sci, che avranno luogo nella località modenese di Sestola–Cimone, rispettivamente dal 22 al 24 e il 25 e 26 p.v.
Tutto è ormai pronto per dare inizio agli eventi tra i più attesi nel mondo dello sci giovanile e per i professionisti della neve.
Il Comitato Organizzatore di Sestola, in cooperazione con AMSI è al lavoro per garantire i consueti standard di qualità dell’Evento; infatti, da anni il GranPremio Giovanissimi è riconosciuto tra i migliori appuntamenti a livello nazionale per organizzazione nel mondo dello sci giovanile.

Per approfondimenti scaricare il Comunicato Stampa sotto 
- Comunicato Stampa GRANPREMIO GIOVANISSIMI 2019 DOWNLOAD PDF    
- Cartella immagini GRANPREMIO GIOVANISSIMI - ed. 2018 DOWNLOAD .zip (25mb)


(Aggiornamento del 8 marzo 2019) 

53° CAMPIONATO ITALIANO MAESTRI DI SCI  

Il Campionato Italiano Maestri, che nel 2019 spegne le 53 candeline, è un incontro quest’ultimo che segue la tradizione da oltre mezzo secolo dove, dalle primissime edizioni, si è contraddistinto per alto livello tecnico, compartecipazione, confronto e amicizia, gli ingredienti di un evento che allinea ancora oggi sul cancelletto di partenza i professionisti della neve dai più esperti alle nuove generazioni. 
L’appuntamento quest’anno si svolgerà nelle giornate del 25 e 26 marzo 2019 nella località di Sestola (M0), luogo prescelto per la Finale Nazionale del 42° GranPremio Giovanissimi.  
Una manifestazione che, dopo mesi di lavoro sulla neve, oltre alla vittoria dello scudetto tricolore, importante attestato di professionalità nei confronti dei colleghi e dei propri allievi, consente ai Maestri di passare un momento di grande rilevanza all’insegna dello sport, del divertimento e di un raffronto costante tra svago e competizione.    
Il Campionato Italiano Maestri ha visto sfilare tanti campioni della neve che hanno sposato il marchio Scuola Italiana Sci. Come ad esempio Zeno Colò, Giuseppe Compagnoni, Italo Soldà, Gerhard Königsrainer, Kristian Ghedina per lo sci alpino; Renzo Chiocchetti, Angelo Carrara, Maria Canins nello sci nordico; o Lidia Trettel e il compianto Davide Marciandi nello snowboard.    

PROGRAMMA 53° CAMPIONATO ITALIANO MAESTRI DI SCI  

Domenica 24 marzo

  • Ore 18:00 Accreditamento e ritiro pettorali – Sala Consigliare Comune di Sestola C.so Umberto 
  • Ore 18:30 Riunione di Giuria - Sala Consigliare Comune di Sestola C.so Umberto
  • A seguire brindisi di benvenuto  

Lunedì 25 marzo

  • Ore 7:30 Apertura impianti di risalita Seggiovia Del Cimone
  • Ore 9:00 Inizio Gara qualificazione Sci Alpino – Pista Beccadella
  • Ore 16:00 Premiazione Gara – Piazza Della Vittoria Sestola
  • Ore 21:30 Festa a sorpresa  

Martedì 26 marzo

  • Ore 7:30 Apertura impianti di risalita Seggiovia del Cimone
  • Ore 9:00 Partenza Gare Finali di sci Alpino – Pista Beccadella
  • Ore 14:30 Premiazione Gara – Piazza Della Vittoria Sestola  

REGOLAMENTO

Il Regolamento verrà consegnato ad ogni singola scuola nell’ufficio gare.
Le gare delle prove alpine e snowboard sono aperte a tutti i Maestri di sci italiani in regola con l’iscrizione A.M.S.I.  
Le iscrizioni alle gare dovranno pervenire entro le ore 18:00 del 20 marzo 2019 indirizzate via e-mail a: info@maestridisci-er.it.  
Per l’iscrizione alle gare i Maestri di sci dovranno indicare: nome, cognome, località e data di nascita, scuola di  appartenenza o la qualifica di libero professionista, prove alle quali si intende partecipare.
I direttori delle scuole dovranno iscrivere i Maestri che fanno parte dell’organico della scuola e saranno responsabili per quanto riguarda la dichiarazione di appartenenza dei Maestri alla scuola.
La quota di iscrizione alle gare è di € 35,00 per ogni specialità pagabili al ritiro del pettorale (contanti o assegno) oppure anticipatamente tramite bonifico bancario intestato a: Scuola Sci Sestola Codice IBAN IT 10L0503467040000000003000 (presentando copia dello stesso).  
Per la Finale è previsto il controllo dei partecipanti tramite documento di riconoscimento, tesserino A.M.S.I. con bollino 2019.
L’iscrizione alla gara comporta l’accettazione del regolamento.
Eventuali reclami dovranno essere presentati  alla Giuria, esclusivamente per iscritto, entro mezzora dall’esposizione delle classifiche accompagnati dal versamento di € 20,00.
Nel caso in cui, durante la premiazione a sorteggio, gli estratti non fossero presenti si procederà a nuove estrazioni. I
l ritiro dei premi non potrà essere delegato.  
Per quanto non previsto dal presente Regolamento si farà riferimento ai Regolamenti RTF. I pettorali con numeri di Gara verranno distribuiti presso la Sala Consigliare del Comune di Sestola C.so Umberto I.
È obbligatorio l’uso del casco.  

LA GIURIA

La Giuria è composta dai Presidenti delle Associazioni A.M.S.I.
La Giuria potrà prendere ogni decisione riguardo: Numero dei tracciati per categoria a seconda degli iscritti Percentuale di ammissione dei classificati alla Finale Ammissione alla Finale di tutti i partecipanti delle categorie con pochi iscritti
Qualsiasi decisione tecnica
Tutte le decisioni della Giuria verranno comunicate entro il giorno precedente la gara  

CAMPIONATO ITALIANO MAESTRI DI SCI- GARA DI QUALIFICAZIONE ALLA FINALE CATEGORIA MASCHILE E FEMMINILE

La gara si svolgerà in una prova di Slalom Gigante su tracciati con le seguenti caratteristiche tecniche: 200/300 mt. di dislivello e 35/40 porte.
L’estrazione dei numeri di partenza nella gara a categoria verrà fatta con sistema «a calderone», cioè senza teste  di serie, per ogni categoria. L’ordine di partenza delle categorie verrà stabilito in base ai tracciati.  

PER LA GARA DI SLALOM GIGANTE LE CATEGORIE PER ETA’ SONO:

  • MASCHILE 1. Fino a 25 anni (nati dal 1994 in poi) 2. 26-30 anni (nati dal 1989 al 1993) 3. 31-35 anni (nati dal 1984 al 1988) 4. 36-40 anni (nati dal 1979 al 1983) 5. 41- 45 anni (nati dal 1974 al 1978) 6. 46-50 anni (nati dal 1969 al 1973) 7. 51-55 anni (nati dal 1964 al 1968) 8. 56-60 anni  (nati dal 1959 al 1963) 9. 61-65 anni (nati dal 1954 al 1958) 10. 66-70 anni (nati dal 1949 al 1953) 11. 71-75 anni (nati dal 1944 al 1948) 12. Nati nel 1943 e precedenti 13. Categoria Maestri di sci atleti delle Squadre Nazionali A-B-C  
  • FEMMINILE 1. Fino a 30 anni (nate dal 1989 in poi) 2. 31-40 anni (nate dal 1979 al 1988) 3. 41-50 anni (nate dal 1969 al 1978) 4. Oltre 51 anni (nate nel 1968 e precedenti) 5. Categoria Maestre di sci atlete delle Squadre Nazionali ABC  

 

CAMPIONATO ITALIANO MAESTRI DI SCI – FINALE

La Gara si svolgerà in una manche di 40/50 porte con un tempo approssimativo di 55^/65^.
La Giuria si riserva  di stabilire la percentuale di ammissioni alla Finale in base alle iscrizioni totali per categoria.
In ogni caso potranno  partire nell’ultimo gruppo i riammessi (1 per scuola salvo diversa determinazione della Giuria) non classificati  nelle gare individuali.  
L’ordine di partenza sarà suddiviso nel seguente modo: 1° gruppo i primi 3 di ogni categoria 2° gruppo dal 4 al 6 di ogni categoria 3° gruppo dal 7al 10 di ogni categoria 4° gruppo i restanti qualificati 5° gruppo i riammessi  

CLASSIFICHE INDIVIDUALI

Verranno redatte classifiche per i migliori tempi effettivi e corretti maschili e femminili (per i tempi corretti) l’handicap è stabilito in 40 centesimi di secondo per anno a partire dal 26° anno d’età compreso.
La Giuria potrà ridurre la misura dell’handicap in considerazione della pista di gara).
Per gli atleti appartenenti alle Squadre Nazionali A-B-C verrà redatta una classifica a parte.  

CLASSIFICHE PER SCUOLE

Verranno stilate classifiche a tempi effettivi e corretti sulla base dei tre migliori tempi ottenuti dai Maestri/e di ciascuna scuola.
La categoria degli atleti appartenenti alle Squadre Nazionali A-B-C è esclusa dalle classifiche per scuole  e associazioni e dalla gara finale.
IL TROFEO A.M.S.I. (annuale) verrà aggiudicato alla scuola prima classificata a tempi corretti.
LA COPPA GIGI PANEI (annuale) verrà assegnata al primo classificato a tempo corretto.
IL TROFEO CHIARRONI verrà assegnato al primo classificato a tempo effettivo.  

GARA DI SLALOM GIGANTE – TROFEO A.M.S.I.

Sono ammessi tutti i Maestri esclusi dalla finale prove alpine.
La gara finale si svolgerà in una manche con un tempo approssimativo di 55^/65^ con handicap di 40 centesimi di secondo per anno a partire dal 26° anno di età compreso.
L’ordine di partenza sarà fatto col sistema calderone.
Verranno stilate due classifiche, una a tempi effettivi e una a tempi corretti.  

SCARICA IL PROGRAMMA QUI  


(Aggiornamento del 03/11/2019)

42° GRANPREMIO GIOVANISSIMI e 53° CAMPIONATO ITALIANO MAESTRI

Le due importanti manifestazioni nazionali Amsi (Gp. Giovanissimi e Camp. Ita Maestri) avranno luogo il prossimo marzo in Emilia Romagna, a Sestola in collaborazione con la stazione Piane di Mocogno.
Da sempre rappresentano un significativo momento di promozione e di avvicinamento tra il mondo dei bambini (sono 1.600 i piccoli finalisti) con le rispettive famiglie, le Scuole Italiane Sci e i Maestri di Sci d’italia.

Modena SKIPASS 2018 – AMSI
L’Associazione Maestri Sci Italiani informa i media che la 42a Finale Nazionale del GranPremio Giovanissimi e il 53° Campionato Italiano Maestri Sci avranno luogo il prossimo marzo nella località modenese di Sestola rispettivamente dal 22 al 24 e il 25 e 26.
Per entrambi gli Eventi, a livello organizzativo, AMSI collabora con realtà locali quali Scuola Italiana Sci Sestola.

SESTOLA LA PERLA VERDE DELL’APPENNINO
Paese simbolo del turismo estivo e invernale Sestola nel dopoguerra è stata da subito considerata la perla verde dell’Appennino per la sua posizione geografica e per essere circondata da pinete e boschi di faggio e larice.
Fa parte con gli altri comuni limitrofi Fanano, Montecreto, Riolunato della stazione sciistica del Cimone, un punto di riferimento di tantissimi appassionati del mondo dello sci dell’Emilia-Romagna, della Toscana, delle Marche e di tutto il centro sud. Sì perché il Cimone è facilmente raggiungibile; un’ora sola di distanza da centri importanti come Modena, Pistoia, Bologna, con l'aeroporto internazionale Marconi e la nuova stazione ferroviaria ad Alta Velocità a due ore da grandi città come Firenze e Pisa.
Un comprensorio turistico che non teme la concorrenza delle altre stazioni e che si pone come la più grande realtà sciistica dell’Appennino tosco-emiliano, con più di 50km di piste,
tutte collegate tra loro. Le piste sono servite da impianti moderni e veloci accessibili con un unico skipass tutto con sci ai piedi.
Lungo i tre versanti della montagna si snodano tracciati per tutti i gusti: lunghi e larghi, con
pendii impegnativi e oltre 600 mt di dislivello per gli sciatori esperti e piste più corte e facili per chi ama lo sci in pieno relax. Gli oltre 100 maestri di sci del comprensorio sono pronti ad accompagnare i turisti dalla tecnica di base all’agonismo.
Un’attenzione particolare è riservata poi ai bambini con corsi su misura per piccoli sciatori e i nuovi attrezzati baby-park, ideali per muovere i primi passi sulla neve divertendosi in sicurezza. Da segnalare anche il moderno SnowPark che ha ospitato gare di livello nazionale, con strutture fisse, fun-box, big-air, completo di tutte le strutture necessarie per accontentare i numerosi riders.
Ad accogliere i turisti ci sono una grande varietà di strutture ricettive pronte ad incantare il turista per tutti i diversi tipi di vacanza: dalla cucina al soggiorno, con più di 60 tra Alberghi, B&B e campeggi. Grande protagonista, ovviamente, è la cucina emiliana, culla del pensiero culinario del Belpaese: dalle crescentine denominate anche “tigelle”, fino ai tortellini e tortelloni, funghi, mirtilli, castagne e tanto altro. Qui ovunque si decida di mangiare non si sbaglia mai!